Archivi Categoria: Parchi e riserve

I parchi e le riserve in Sicilia.

Le gole dell’Alcantara: Dove il fuoco ha sposato il mare

- di Giovanna Bongiorno

In quella zona al limitare tra le provincie di Messina e di Catania, ove la natura ha il tocco miracoloso dei segni che scaturiscono dal gioco diverso degli opposti, la vita ha alitato, su tutte le cose, il soffio della meraviglia e dell’incanto.

Luoghi come questi, scaturiti dall’incontro tra i magmi fluidi ed incandescenti dell’Etna e le acque gelide e setose dello Jonio, sono la sintesi dello straordinario contrasto che qui segna ogni cosa. Ed è qui, nei pressi di Marina di Cottone, che con un piccolo delta insinuato tra dune sabbiose, scorre il Fiumefreddo, un corso d’acqua breve ma straordinario.

(altro…)

Randazzo e la Valle dell’Alcantara: Un paesaggio singolare

- di Federico de Roberto

La valle scavata tra i monti Nettuniani e l’Etna, è una gran via di comunicazione tra la costa orientale dell’isola e le sue provincie centrali: chi tiene Randazzo la padroneggia, dominando nello stesso tempo le strade che da Messina e dalle marine di Milazzo e di Patti conducono verso l’interno.

La città non sorge, infatti, nel mezzo della vallata, ma alla sua estremità superiore, non molto lontano dalle stesse scaturigini del fiume, sotto il Poggio Rotondo dal quale se ne domina tutto il corso. Né occorre arrampicarsi proprio in cima a questa vetta per discoprire il panorama: basta salire fino a Santa Domenica Vittoria, borgo che prese il duplice nome dalla Vergine calabrese martoriata sotto Massimiano, e da donna Vittoria Alliata che protesse e beneficò le prime famiglie raccoltesi su quelle alture in sul finire del secolo XVII. (altro…)

La Riserva del monte Bonifato ed il bosco di Alcamo

Comune interessato: Alcamo.
Superficie: 360 ha. circa.

Il Monte Bonifato fa parte di un complesso montuoso costituito da massicci calcarei di varia altitudine, molto degradati e con scarsa vegetazione. In particolare il bosco di Alcamo costituisce il lembo residuo, profondamente degradato, di quella che fu una antica sughereta andata distrutta, analogamente a quanto avvenuto per il vicino Bosco di Balestrate, meglio noto con il nome di “Macchia dei Ginepri”.

(altro…)

Riserve in Sicilia - Riserva Naturale Orientata La Timpa

La riserva naturale orientata La Timpa è una riserva regionale della Sicilia, che ricade nel territorio del comune di Acireale (CT).

La Timpa è un promontorio di circa 80 m di altezza a ridosso della costa di Acireale.

È caratterizzato da rocce di origine vulcanica gradinate e da diverse faglie dove cresce una fitta vegetazione.

Il territorio è costituito da una striscia che corre parallela ed a ridosso della costa di circa 6 km, che va da Acque Grandi (nella frazione di Capomulini) sino ai piedi della frazione di Santa Maria degli Ammalati. (altro…)

Riserve Naturali in Sicilia - Monti di Palazzo Adriano e Valle del Sosio

La Riserva Naturale orientata Monti di Palazzo Adriano e Valle del Sosio è considerata una delle più affascinanti riserve di Sicilia.

Si estende per più di 5.800 ettari e abbraccia i comuni di Burgio, Bivona, Palazzo Adriano e Chiusa Sclafani. Presenta una vasta diversità di ambienti che si possono suddividere in aree boschive, praterie e corsi d’acqua.

Ma ciò che dona particolare ricchezza alla riserva è la presenza dei fossili più antichi e preziosi presenti sul territorio siciliano, sedimentatisi e stratificatisi sin dall’epoca del (altro…)

Riserve Naturali in Sicilia - La Riserva Naturale delle Maccalube di Aragona

Ho deciso di parlare della Riserva Naturale integrale Macalube di Aragona perché mi ha sorpreso positivamente per la bellezza del paesaggio, quasi primordiale dato dalla presenza di un vasto territorio argilloso caratterizzato dalla presenza di fenomeni eruttivi.

Si tratta di una area protetta situata 4 km da Aragona e a 15 km da Agrigento, istituita nel 1995 dalla regione Siciliana e affidata alla gestione di Legambiente Sicilia che si occupa della tutela e della valorizzazione del sito.

(altro…)