Feste e Sagre in Sicilia Aprile 2017 – Visitare la Sicilia non vuol dire soltanto rilassarsi in una delle tante meravigliose spiagge, in quanto l’isola è ricca di affascinanti bellezze artistiche, naturali, architettoniche, sagre e feste popolari nelle quali divertirsi in ogni periodo dell’anno.

Si, avete capito bene, in Sicilia è possibile far festa durante tutto l’arco dell’anno, poiché ogni mese ci svolgono numerose sagre nelle diverse città della regione.

Le suggestive mete turistiche siciliane che ormai tutti conosciamo, oltre a presentare un territorio ricco di belle spiagge, cultura, arte e tradizioni, durante tutto l’anno presentano eventi di cultura e manifestazioni folkloristiche, fiere e mercatini, feste religiose e sagre di prodotti locali che rendono la Sicilia la meta ideale anche per un semplice fine settimana di divertimento.

Come abbiamo già detto, in Sicilia sono tantissime le sagre che si svolgono durante tutto l’anno, soprattutto nei mesi primaverili, come aprile. Infatti, dal giorno 06 al 12 aprile 2017 ad Agrigento si terrà la nuova edizione della Sagra del Mandorolo in Fiore. Durante questa festività, che si svolge tutti gli anni, la valle della città siciliana si riempie di alberi di mandorli, rendendola molto romantica.

Durante il periodo primaverile, nella città di Favignana, dal giorno 09 al 16 aprile, la Santa Pasqua in questa città viene celebrata con diversi eventi e rappresentazioni, con personaggi viventi. L’evento principale è la Sacra rappresentazione della Passione vivente di Cristo. La domenica prima di Pasqua, invece, vi è la Benedizione di palme e ulivi. La domenica di Pasqua, invece, in Piazza Matrice si svolge la tradizionale Rappresentazione dell’Aurora, l’incontro con Gesù risorto e la Madonna.

A Trabia, dal giorno 09 al giorno 16 Aprile, durante la domenica delle Palme, si svolgerà la tradizionale Via Crucis Vivente, una delle rappresentazioni più suggestive e commoventi della città. Durante la settimana santa, la Sacra Rappresentazione della Passione, Morte e Resurrezione di Gesù Cristo, viene proposta in altre numerose città Siciliane, come Buseto Palizzolo, Aci Platani, Gratteri, Piana degli Albanesi, Corleone, Butera e così via.

Ovviamente, durante il mese di aprile, in Sicilia non ci sono soltanto sagre relative alla settimana santa, ma si svolgono numerosissime altre manifestazioni popolari. A Sant’Agata di Militello, durante i giorni 14 e 15 aprile, si svolge la Fiera Storica, si tratta della manifestazione più antica della comunità santagatese, in cui vi è una ricca esposizione e compravendita di animali sulle spiagge.

A Cefalù, invece, il giorno 22 aprile si terrà l’Earth Day, ovvero ci riferiamo a una grandissima manifestazione ambientale internazionale in cui viene celebrata la Terra e viene promossa la sua tutela.

Non è finita, qui, perché durante tutto il mese di aprile, nelle varie città siciliane si susseguono tantissime altre manifestazioni popolari e sagre, come la Festa di San Giorgio a Piana degli Albanesi. Durante i giorni 22 e 23 aprile, nella città viene venerato il Patrono della comunità arbereshe.

Il giorno 23 aprile, tutti gli amanti della lettura potranno recarsi a Palermo, in quanto si svolgerà la Via dei Librai. Si tratta della giornata mondiale del Libro. Numerosi locali, come caffè letterari, incontri e letture attività culturali saranno proposte a tutti per la promozione di libri e della lettura.

Ogni anno, il giorno 25 aprile a Santa Venerina, si svolge il Basula fest, una giornata dedicata al relax, che si tiene al Parco di Cosentini. Durante la festa vengono organizzati balli, musica e tanto divertimento.

Se siete amanti delle sagre e delle feste in generale e non volete assolutamente rinunciare a una delle tante manifestazioni che si svolgono in Sicilia, potrete partecipare all’Aprile Arte in Liberazione a Paternò. Ci riferiamo a una Woodstock nell’incantevole Valle del Simeto. Saranno allestiti mercati biologici, area food, artisti in concerto e un circuito degli antichi mestieri.

Verso la fine del mese di aprile, durante i giorni 28 e 29 a Vizzini, si svolgerà la processione del fercolo, con la tradizionale asta dei doni offerta al santo patrono. La sera del 29 aprile, in seguito ai giorni di messe e preghiere, il fercolo del santo viene portato in processione per tutte le strade della città, e viene glorificato con fuochi d’artificio che si svolgeranno all’apertura e alla chiusura della festa. Durante il pomeriggio in piazza si terrà anche l’asta dei doni dedicati al santo della città.

Piaciuto l’articolo? Metti mi piace, oppure commenta per segnalare altre feste e sagre.

Iscriviti alla nostra newsletter

* Campi obbligatori

Commenta