Castellammare del Golfo è facilmente raggiungibile dall’autostrada A29 PalermoMazara del Vallo, uscendo allo svincolo di Castellammare. Seguendo la SS187 in direzione Trapani, si trova sulla destra il bivio per Scopello. Sulla ASS187 si incontrano le deviazioni per Fraginesi, Balata di Baida e il Castello di Inici. Qualche chilometro dopo la deviazione per Balata di Baida, si trova, a destra, il bivio per S.Vito lo Capo.

DA VISITARE:

A Castellammare, sulla via Garibaldi, sorge il prospetto della chiesa Madre, ricostruita in più occasioni tra il Cinquecento e il Settecento.

All’interno, un Crocifisso di Orazio Ferraro (1650) e una statua in maiolica della Vergine del Soccorso (Seicento, attribuita alla scuola di Luca della Robbia); sulla rada del porto si affaccia il Castello (probabilmente costruito in età araba, riedificato dagli Aragonesi nel Trecento).

Nelle vicinanze della città si trovano le sorgenti termali, note fin dall’antichità.

A Scopello, suggestivo è il baglio settecentesco, mentre sul mare sorgono gli edifici della tonnara, di cui si hanno notizie fin dal Duecento; sopra il borgo si trova la torre di Bennistra.

A Balata di Baida si trova l’omonimo castello, di origine normanna; negli immediati dintorni, i bagli, di Inici, dei Lisciandrelli, della Gagliardetta, di Fraginesi.

A S.Vito lo Capo, notevole è il Duomo, dedicato a S.Vito, eretto alla fine del Settecento.

Iscriviti alla nostra newsletter

* Campi obbligatori

Commenta