Natale 2016 in Sicilia: Cosa Fare? Le vacanze di Natale sono un’ottima occasione per visitare nuove città. La Sicilia è il posto ideale per trascorrere le vacanze natalizie, tra tradizioni antiche e nuove.

Molti paesi siciliani si trasformano in presepi viventi, dove gli abitanti inscenano antichi mestieri. Il Natale in Sicilia è anche il periodo ideale per testare i pacchetti benessere e concedersi un po’ di relax tra una sauna e l’altra.

Tradizioni antiche e nuove, folcloristiche, religiose e gastronomiche si fondono l’una con l’altra per rendere il Natale, un periodo speciale nei festeggiamenti della nascita di Cristo.

L’arrivo delle feste natalizie in Sicilia, viene simboleggiato con le rappresentazioni dei Presepi, realizzati con vari materiali e dalle diverse grandezze, che si è possibile trovare in molte città siciliane.

Il più antico presepe vivente è quello di Custonaci, in provincia di Trapani, che è situato all’interno della grotta di Mangiapane. Nella città di Longi, che si trova in provincia di Messina, i presepi sono accompagnati da canti natalizi e dal suono di antichi strumenti come la zampogna a chiave (leggi anche Presepi in Sicilia).

La manifestazione principale è, quindi, la “Zampogna d’Oro”, che si svolge a Erice, in cui sono coinvolti gli zampognari provenienti da ogni parte d’Italia. Tra le varie cose da fare in Sicilia durante il periodo natalizio, è visitare la città di Caltagirone in cui è possibile assistere a presepi realizzati con creta e ceramica.

La città di Giarre è nota per la bellissima Fabbrica Cioccolato Finocchiaro, fondata nel 1924 ha iniziato a produrre caramelle, cannellini e confetti. In seguito in fabbrica è iniziata anche la preparazione di prodotti in cioccolato e uova di cioccolato, rendendola famosa in tutto il mondo come Dolfin.

Tutti gli amanti del cioccolato, e non solo, hanno la possibilità di visitare la nota cioccolateria di Giarre, nella quale potrete gustare del raffinatissimo cioccolato siciliano, oppure acquistare un regalo perfetto per Natale.

In Sicilia, avete anche la possibilità di visitare il Museo del Presepio di Giarre, che è aperto tutto l’anno e visitabile su prenotazione durante il periodo natalizio. Molto probabilmente si tratta del più grande Museo del Presepio del Sud Italia, in cui si trovano moltissime opere esposte, fra sculture, diorami e pezzi fatti a mano, con ingresso libero.

All’ingresso è possibile notare una grande “Sacra Famiglia” realizzata in terracotta, da qui in poi inizia un percorso snodato su due piani, in cui si possono ammirare presepi di ogni dimensione e materiale. Lungo le strade del centro storico di Mineo è possibile ammirare i presepi artistici.

La manifestazione principale è rappresentata dalla creazione di un presepe vivente che trasforma la città di Mineo in un “paese della memoria”. Le feste natalizie si concludono con la celebrazione dell’Epifania, giorno in cui alcuni paesi siciliani, come Mezzojuso, Contessa Entellina, Piana degli albanesi e Palazzo Adriano, ricordano il giorno del battesimo di Gesù. Nella chiesa o nella piazza della città viene posta una vasca piena di acqua, durante il tempo della funzione, il celebrante immerge al suo interno per diverse volte una croce e la colomba viene liberata.

Iscriviti alla nostra newsletter

* Campi obbligatori

Commenta