Sagra delle Pesche a Leonforte, in Sicilia – Nel rinomato borgo della provincia di Enna c’è un luogo in cui le pesche sono uno dei frutti in abbondanza. Si tratta di Leonforte, un antico paesino della nota tradizione agricola in cui, tutt’ora, è diffusa l’usanza di conservare i frutti uno a uno in sacchett, in modo da preservarli, durante il periodo di maturazione, da sfavorevoli condizioni climatiche e insetti.

Moltissimi anni fa, negli agrumeti crescevano alberi di pesche che gli agricoltori allevavano. Queste piante generavano frutti di vario genere che, durante il tempo, poco alla volta che la loro coltivazione si trasformava in un lavoro ben avviato, s’incrociavano tra loro generando le attuali varietà che differenziano le colture di questa parte di Sicilia.

A Leonforte, dunque, vengono ancora raccolti i frutti dalle origini antiche, e non le varietà americane che sono tanto di moda di questi tempi.

La caratteristica che le rende speciali è l’usanza, ovvero come vengono raccolte e confezionate le pesche, le quali vengono insacchettate una alla volta per poterle proteggere dagli agenti atmosferici.

Conservati in questo specifico modo, i frutti raggiungono la loro maturazione in perfetta forma. Essendo una varietà di pesca tardiva che giunge alla maturazione avvolta in un sacchetto, la pesca di Leonforte si caratterizza per un colore più intenso del giallo, e con striature rosse. Il loro sapore dolce e aromatico le rende, però, ottime da impiegare in cucina anche in primi e secondi piatti sfiziosi.

Anche per quest’anno nel prossimo fine settimana di Ottobre, la città di Leonforte ha organizzato la XXXV edizione de la “Sagra delle Pesche”.

La festa che si svolgerà sabato 1 e domenica 2 Ottobre, ha intenzione di valorizzare i prodotti tipici della terra siciliana. Leonforte è nota proprio per le sue pesche, che maturano tra la fine del mese di Agosto e l’inizio di Novembre.

L’evento non è soltanto dedicato alla pesca, ma si tratta di una manifestazione che promuove anche altri prodotti tipici, come la “Fava Larga”, le mandorle, i legumi, l’olio extravergine d’oliva, conserve e altri prodotti provenienti da ogni parte della Sicilia.

Per questa grande occasione verranno allestiti punti per la degustazione dei frutti e stands con prodotti tipici siciliani. Il tutto sarà accompagnato da spettacoli teatrali, gruppi folkloristici e canti dialettali

. Recarsi a Leonforte per la Sagra è anche una buona occasione di approfondimento storico e culturale per poter conoscere le grandi emergenze monumentali del seicento di cui l’antico borgo ne è disseminato.

Iscriviti alla nostra newsletter

* Campi obbligatori

Commenta