Vacanze in Sicilia: Castellammare del Golfo e Scopello in provincia di Trapani


In questi giorni lo staff di Vacanzesiciliane.net è in giro lungo il litorale occidentale della Sicilia, che comprende la provincia di Trapani tra S. Vito lo Capo e Castellammare del Golfo. Visto che abbiamo già parlato di S. Vito lo Capo, quest’oggi vi presenterò le cittadine limitrofe di Castellammare e di Scopello, con le loro bellezze e soprattutto con le loro meravigliose località balneari!

L’origine del nome di Castellammare deriva dal latino “Castellum maris” che vuol dire proprio Castello sul mare, domina infatti l’ampio golfo omonimo, sede dell’antico emporio segestano. Rappresentò il principale approdo per le grandi città di Erice e Segesta in età pre-ellenica e verso la fine del medioevo divenne una roccaforte con il successivo insediamento della tonnara. Nel 1560 fu fondato da Pietro di Luna, il primo borgo a ridosso del castello.

La costa é molto frastagliata, vasta e splendidamente varia nel suo paesaggio, così da soddisfare i numerosi turisti nei loro gusti e attrattive: piccole penisole e promontori, altipiani e varietà di spiagge.

Per quanto riguarda le spiagge vi troverete di fronte ad una vasta scelta. Scopriamole insieme!

La spiaggia della Plaia, lunga circa 1 Km di sabbia dorata, presenta acque limpide e cristalline e con i suoi bassi fondali è ottima anche per i bambini.

La spiaggia ghiaiosa a Petrolo; la spiaggia di Marina Grande che va dallo stabilimento della Tonnara di Costamante fino al Castello.

La spiaggia di Guidaloca e Scopello che rappresentano due bellissime spiagge rinomate per la bellezza dei fondali marini e per la molteplicità dei servizi offerti ai turisti. Per gli amanti delle immersioni subacquee, queste acque vi offriranno la possibilità di ammirare numerose specie di flora e fauna marina di rara bellezza.

La spiaggia di Alcamo Marina, lunga circa 3 Km, troverete 3 lidi attrezzati anche se la spiaggia e quasi tutta libera . Lungo la SS. 187 che affianca la spiaggia potrete trovare diversi ristoranti e pizzerie dove gustare le specialità siciliane.

Spostiamoci adesso verso Scopello percorrendo la statale 187 da Castellammare verso Trapani, dove incontrerete un bivio, quindi ci si immette su una strada provinciale che attraversa un panorama fortemente frastagliato, ricco di calette e aspri scogli.

Il nome Scopello deriverebbe dal greco “scopelos” (scoglio), dal latino “scopellum” (scoglio) e dall’arabo “iscubul iactus” (scoglio alto). La caratteristica del luogo che salta subito all’occhio è rappresentata dai bellissimi Faraglioni di Scopello che si levano irti e ricoperti di vegetazione. In basso, nella stupenda cala tra i faraglioni e le vecchie torri di avvistamento, si trova la celebre tonnara, conosciuta da tempo immemorabile, citata in documenti che risalgono al 1200 e attiva fino a pochi anni addietro, con il baglio, gli edifici e i magazzini.

Spero che con questo breve viaggio alla scoperta della provincia di Trapani, vi sia venuta voglia di trascorrere le vostre Vacanze in Sicilia in questi luoghi ricchi di storia, moderni e accoglienti allo stesso tempo, tra sole, mare e ottima cucina isolana.

Rintraccia i luoghi nella Mappa!

Visualizza Castellammare del Golfo e Scopello, Trapani in una mappa di dimensioni maggiori

Iscriviti alla nostra newsletter

* Campi obbligatori

Close Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>